L’alpinista estremo Reinhold Messner è una delle personalità più importanti dell‘Alto Adige. Nato e cresciuto a Bressanone ha ben presto scoperto la sua passione per la montagna e la natura. Nel corso della sua entusiasmante vita ha viaggiato in tutto il mondo, scritto numerosi libri e si è dedicato ad importanti questioni politiche. Negli ultimi 15 anni ha inaugurato in Alto Adige sei incredibili musei incentrati sul tema della montagna. Tutti cinque i musei sono allestiti in luoghi storicamente molto singolari.

Il Museo di Juval a Naturno è dedicato completamente al mito della montagna. Il museo custodisce diverse collezioni d’arte: una collezione d’oggetti d’arte tibetana, la galleria di immagini dedicate al mondo della montagna, una raccolta di maschere originarie dei cinque continenti, l’esposizione unica dedicata a Gesar Ling, la stanza Tantra e la cantina allestita con gli attrezzi e l'equipaggiamento delle spedizioni dell'alpinista.

Il Museo di Firmiano affronta il tema uomo-montagna: il percorso espositivo si snoda tra le torri, le sale, i cortili ed offre al visitatore una visione d’insieme dell’universo montagna, nonché la storia dell’alpinismo fino all’odierno turismo alpino.

A Solda si trova il Messner Mountain Museum Ortles, una struttura sotterranea che presenta il tema del ghiaccio. Nel MMM Ortles Reinhold Messner racconta del timore del ghiaccio e del buio. Il museo espone la più vasta collezione di dipinti con vedute dell’Ortles. Il visitatore si addentra in modo cerimoniale nella montagna, può farsi un'idea dei ghiacciai, dell'Artide e dell'Antartide, delle forza delle slavine e dell'impegno degli artisti nel rappresentare il ghiaccio.

A 2.181 m d’altitudine sul Monte Rite (2181 m.) nel cuore delle Dolomiti tra Pieve di Cadore e Cortina d’Ampezzo sorge il museo delle nuvole, il Dolomites. Il museo é dedicato all’elemento “roccia” e racconta la storia dell’esplorazione e dell’alpinismo dolomitico. Nella galleria trovano spazio, dalla collezione Reinhold Messner, quadri ed opere rappresentanti le Dolomiti dal Romanticismo fino all’arte contemporanea.

Nel Castello di Brunico è custodito il MMM RIPA: Il museo è dedicato ai popoli di montagna dell’Asia, dell’Africa, dell’America del Sud e dell’Europa, alle loro differenti culture, religioni ed anche al turismo di queste regioni.

Sulla vetta maestosa del Plan de Corones a 2.275 m é stato inaugurato il sesto e ultimo museo in luglio 2015: il MMM Corones. Il compimento del progetto „Messner Mountain Museum“ si conclude con mostre interessanti e proiezioni su aspetti particolari della storia alpina. Allo stesso tempo vi sono anche tante impressioni e ricordi sull’infanzia dell’alpinista estremo Reinhold Messner.

Uno delle musei messner mountain di Reinhold Messner a Bolzano

Messner Mountain Museum Castel Firmiano

Scoprire la montagna
Le Montagne altoatesine - un paradieso per alpinisti
Scoprire la montagna
Reinhold Messner ha inaugurato 5 musei in Alto Adige